Evoluti e abbandonati. Sesso, politica, morale: Darwin by Telmo Pievani

By Telmo Pievani

Alcuni pensano che il nostro cervello sia fermo all'età della pietra, come se los angeles selezione naturale ci avesse plasmato nel Pleistocene e poi abbandonato al nostro destino. Sui mass media spopolano i riferimenti all'evoluzione biologica dei comportamenti umani, soprattutto politici e sessuali. Dire che l'evoluzione ci ha programmati fin dal Paleolitico consistent with avere un determinato impulso innato è una tentazione irresistibile, che ci fa raccontare un sacco di storie fantasiose e zeppe di stereotipi. Ma è corretto richiamarsi a Darwin according to difendere queste tesi? Ci voleva un evoluzionista e darwiniano al di sopra di ogni sospetto come Telmo Pievani, però, in keeping with cimentarsi in una critica ironica di questa bizzarra ma persuasiva «psicologia evoluzionistica pop». Con uno stile narrativo brillante e avvalendosi di gustosi esempi tratti dalla letteratura scientifica e parascientifica, Evoluti e abbandonati getta le basi in keeping with un approccio che non consideri los angeles mente umana come una «macchina di istinti» ossessionata soltanto da sesso, geni e competizione, ma come un «bricoleur» che, da sempre, si adatta all'imperfezione e all'imprevedibilità della nostra storia naturale e culturale. L'evoluzione continua, con i buoni vecchi mezzi di una volta, e con qualcuno nuovo.

Show description

Read or Download Evoluti e abbandonati. Sesso, politica, morale: Darwin spiega proprio tutto? PDF

Similar italian books

Decision Processes in Economics: Proceedings of the VI Italian Conference on Game Theory, Held in Modena, Italy, October 9–10, 1989

This publication incorporates a collection of the papers provided on the symposium on "Decision techniques in Economics" which used to be held in Modena (Italy) on 9-10 October 1989. It coincided with the once a year assembly of the italian workforce on online game concept; the crowd is shaped by way of economists, mathematicians, engineers and social scientists.

Evoluti e abbandonati. Sesso, politica, morale: Darwin spiega proprio tutto?

Alcuni pensano che il nostro cervello sia fermo all'età della pietra, come se l. a. selezione naturale ci avesse plasmato nel Pleistocene e poi abbandonato al nostro destino. Sui mass media spopolano i riferimenti all'evoluzione biologica dei comportamenti umani, soprattutto politici e sessuali. Dire che l'evoluzione ci ha programmati fin dal Paleolitico according to avere un determinato impulso innato è una tentazione irresistibile, che ci fa raccontare un sacco di storie fantasiose e zeppe di stereotipi.

Additional resources for Evoluti e abbandonati. Sesso, politica, morale: Darwin spiega proprio tutto?

Example text

Il punto di partenza è lo stesso di Chomsky: la mente ha una ricca e articolata architettura innata. L’esito è ben diverso. Sappiamo che il linguaggio è un’abilità complessa e specializzata? Bene, allora alcuni tagliano corto e lo considerano un istinto frutto della selezione naturale. Né piú né meno che qualsiasi altro istinto, secondo Steven Pinker: una facoltà innata con i suoi circuiti neurali specializzati, specie-specifica, frutto di un lento adattamento ottimale, evolutasi gradualmente da precedenti capacità gestuali o vocali.

Talora accade che per eccesso di fiducia verso un malinteso «evoluzionismo» temerariamente ci si avventuri alla ricerca di un valore biologico adattativo universale niente meno che della letteratura e dell’arte, con sguardo disincantato e con l’aria fiera di chi ha appena acciuffato il fantasma nella macchina. Da Darwin a Shakespeare, da Fidia a Kandinskij, insomma, senza passare per il via. Esiste un’altra critica «sociologica» mal posta alla psicologia evoluzionistica, che non sarà seguita qui.

Dunque si sono evoluti «per» vedere. Le orecchie ci permettono di sentire? Quindi le loro delicate componenti si sono evolute «per» sentire. Molto intuitivo, ma non è detto che sia cosí. ) non è un ingegnere, ma un artigiano che fa il meglio che può con il materiale a disposizione. Insomma, non è sufficiente autodefinirsi «evoluzionisti» per riuscire a esserlo veramente. La biologia evoluzionistica ha oggi a disposizione strumenti sofisticati che rendono confrontabili e controllabili le ricostruzioni che ipotizziamo e le speculazioni alle quali talvolta ci abbandoniamo.

Download PDF sample

Rated 4.99 of 5 – based on 14 votes